PROGETTO

E’ il paesaggio, in assoluto, l’elemento fondante che ha “formato” l’immagine di questa casa.

Così la casa del progetto assume la forma di una collinetta arrotondata, ampiamente vetrata, con una pianta sinuosa, quasi femminile.

Un volume color dell’aere, una volumetria plastica, smussata, una “scultura sotto la luce”. Calibrati fori e ampie vetrate fendono la plasticità dell’involucro.

Lo studio attento delle forme e della simbologia di progetto sottende un forte legame dell’involucro con l’ambiente circostante e questo non può che indurre ad orientarsi verso la scelta di materiali da costruzione e tecnologie non solo sostenibili, ma che traggono dalla natura la loro origine e la loro energia.

Il progetto prevede un’ottica di riguardo anche per le coperture che non sono solo “particolari” ma soprattutto funzionali ed intelligenti.

La copertura piana rivolta a nord, essendo una terrazza che guarda al giardino sottostante vuole essere parte di esso integrandosi nell’intorno come un suo prolungamento.

La seconda copertura degna di nota, è questa conchiglia che avvolge e chiude dolcemente la casa, una struttura in mosaico che esternamente ingloberà il cielo e l’intorno per fondersi ad esso ma, internamente, verrà realizzata con travi e assiti di legno per donare tepore agli abitanti e, con le sue curve, emozionarli.

Architetto

Diego Peruzzo e Loris Preto

Committente

Utente privato

Tipologia progetto

Nuova costruzione

Anno progetto

2011

Anno completamento

2011

Prodotto

Synua