blog , ,

10 Feb

Il progetto

La villa sorge, tra soffici prati e dolci colline, nella campagna di Bergamo. Ben inserita nell’ambiente che la ospita, essa appare coinvolta in un dialogo affiatato con il territorio circostante. Dai materiali che la costituiscono, ai colori selezionati, ogni dettaglio sembra essere stato appositamente studiato per creare un gioco di armonie e contrasti che garantiscono un’efficace comunicazione e integrazione tra l’edificio e l’ambiente esterno.

Lo stesso gioco di equilibri viene proposto tra gli ambienti stessi della villa: grazie alla sapiente alternanza tra vuoti e pieni, tra orizzontalità e verticalità, la compattezza del complesso e delle sue forme acquisiscono leggerezza e armonia.

Uno dei primi elementi a catturare l’attenzione è indubbiamente la sporgenza del vano scala che, grazie alla trasparenza delle grandi vetrate e alla verticalità che lo contraddistingue, conferisce all’edificio uno slancio imprevisto quanto piacevole, una leggerezza che nulla toglie all’esigenza di sicurezza e privacy degli abitanti, accentuando addirittura il senso di imponenza del tutto.

Le sporgenze dei due solai, in cui prevale l’orizzontalità, creano grandi terrazze vivibili. La facciata principale è resa più libera e aperta grazie alle grandi vetrate orizzontali che, in contrasto con quelle verticali del vano scale, ne enfatizzano ulteriormente la presenza.

Il retro della villa si presenta, invece, più chiuso e pieno, caratterizzato da una grande pensilina che protegge il porticato e si allunga fino in cima al terrazzo.

L’interno

L’arredamento interno, privo di ogni elemento superfluo, e fortemente contemporaneo, si distingue per sobrietà ed eleganza.

La predominanza del colore bianco, di superfici lucide e di trasparenze ha l’effetto di intensificare la luce nonché di accogliere e riflettere il paesaggio naturale, che in questo modo si integra perfettamente con l’interno in un’armoniosa convivenza.

Non vi è alcun bisogno di oggetti d’arredo supplementari: nulla arreda e riempie più della luce naturale e della natura. Pochi tocchi (il pavimento in legno chiaro al piano superiore, la legna ordinatamente accatastata accanto al caminetto, perfino la parete in pietra chiara nell’ingresso) conferiscono calore naturale all’abitazione, confermando ulteriormente il dialogo tra interno ed esterno.

Synua e il sistema Synua Wall System

L’ingresso alla villa, solo apparentemente meno in evidenza perché spostato lateralmente, viene anticipato ed enfatizzato da una scalinata in pietra che dirige dapprima lo sguardo del visitatore e poi lui stesso all’entrata principale, conducendolo attraverso questo percorso di piattaforme asimmetriche che sembra sgorgare direttamente dalla terra. Ad attenderlo c’è Synua, la nota blindata a bilico verticale del leader veneziano del segmento alto di gamma Oikos Venezia, abbinata al sistema Synua Wall System. Synua è la porta di sicurezza ideale per le grandi dimensioni (può raggiungere i 220 cm di larghezza e i 300 cm di altezza standard, ma a richiesta può essere realizzata con dimensioni maggiori). Il meccanismo a bilico, a scomparsa, consente all’anta di ruotare su se stessa, donando maggiore apertura e luminosità.

Altamente personalizzabile, qui Synua è stata scelta con rivestimento a nove settori in gres porcellanato neve per l’esterno e in vetro bianco per l’interno. Il settore centrale, in acciaio come i profili, ospita l’elegante maniglione orizzontale nel primo caso e, nel secondo, una maniglia a scomparsa che, unitamente all’assenza di viti a vista, conferisce pulizia e complanarità alla porta, che risulta perfettamente rasomuro.

Grazie al sistema Synua Wall System, il rivestimento porta-parete che sfrutta la perfetta complanarità delle porte Oikos per creare pareti che condividono la medesima concezione estetica, l’ingresso alla villa acquisisce una verticalità e uno slancio impensabili: composta da settori componibili rivestiti con gli stessi materiali scelti per la porta, infatti, SWS crea una scenografica boiserie che, all’interno, si estende in verticale ancor più che lateralmente, creando una porta-parete che abbina l’effetto scenico-estetico alla sicurezza e all’eleganza.

Synua è disponibile con l’innovativo sistema di apertura elettronica Arckey che, comandata direttamente da smartphone, consente di gestire la porta e controllarne gli accessi. Ora anche nella versione a taglio termico, Synua offre prestazioni elevatissime: essa garantisce la classe 3 di serie per l’antieffrazione, i 38 dB di isolamento acustico e un valore di isolamento termico pari a 1,6 innalzabile a 1 su richiesta. Ragguardevoli anche i parametri relativi ad aria, acqua, vento e fuoco, rispettivamente fino a 4, 5A, C5 e EI 60/EI 120/UL-FD 120.