blog , ,

20 Dic

Progetto: ristrutturazione turistico-residenziale
Studio di progettazione: A+I Architettura e Ingegneria
Prodotto: Synua, Tekno, Project, Evolution 3 TT
Location: Savona (Albisola Superiore)
Crediti fotografici: Dario Camilotto e A+I Giordano Pierluigi

Il complesso

Lungo la soleggiata costa ligure, ad Albisola Superiore (Savona), sorge l’esclusivo Capo Torre Resort, una costruzione di lusso sospesa tra l’acqua e il cielo e incorniciata da un paesaggio incantato. Nato da un edificio degli anni cinquanta privo di alcun pregio stilistico, il pregevole complesso – che oggi include l’appartamento padronale al primo piano e tre ambienti abitabili indipendenti al piano terra, spicca ora per la sua perfetta sintonia con la natura e il territorio circostanti
e per l’elevato grado di fusione tra design e funzionalità.
Rispetto all’edificio preesistente, la cui altezza lo poneva in balia dei forti venti costieri, quello attuale gode di un’altezza limitata al primo piano e offre la vista del mare a tutte le aree abitabili.
Dopo un attento studio dell’orientamento ottimale a cura di A+I Architettura e Ingegneria, si è deciso di adattare il progetto alle specifiche caratteristiche ambientali e territoriali e al naturale movimento della luce e del sole. Gli spazi serventi sono stati quindi collocati a nord, le camere da letto a est e gli spazi giorno a sud, il che si è tradotto in una soluzione più efficace dal punto di vista energetico, ma soprattutto in grado di favorire il benessere degli abitanti.
L’effetto finale è un dialogo ininterrotto tra abitazione e natura circostante: grazie alle ampie vetrate, la presenza di cielo e mare si amplifica e cattura lo sguardo che, anche dall’interno, è libero di spaziare sul paesaggio esterno all’infinito, senza ostacoli, mentre il candore dei muri assorbe la luce naturale restituendo un’illuminazione morbida e diffusa.

Circondata da vegetazione, montagne, mare e cielo, la struttura è un gioiello sospeso a 50 metri sul livello del mare. Un luogo di quiete e benessere che sembra fluttuare su un panorama costiero mozzafiato con Savona e Genova all’orizzonte, fungendo da trait-d’union tra natura e civiltà.

Caratterizzato da una forma dinamica e leggera, l’edificio è ricco di sporti (fino a 4 metri) che si protendono anch’essi verso il mare assottigliandosi e conferendo all’intera struttura un effetto di ulteriore leggerezza.
Neanche la loggia bianca, dalla moderna forma scatolare, e gli sporti che si affacciano sulla piscina e sul mare, pongono ostacoli alla vista, al passaggio della luce e alle ristoratrici brezze, limitandosi ad offrire un gradito riparo nelle calde giornate estive.

La residenza padronale occupa il piano superiore, mentre al piano terra (a cui si accede scendendo una scala discretamente riparata alla vista da una bianca parete traforata che lascia passare la luce naturale) sono state collocate le camere per gli ospiti adibite a B&B.

I nomi delle stanze sono evocativi della magica vista di cielo e mare di cui si gode da qui: la camera Skyline è un locale composto da open space con bagno e camera matrimoniale per un totale di quattro posti letto; la camera Raibow è una splendida camera matrimoniale con bagno; e l’appartamento Sea bay è un bilocale composto da open space con cucina e divano letto, bagno e camera matrimoniale per un totale di quattro posti letto.

I curati percorsi esterni conducono alla piscina a sfioro, che sembra riversarsi direttamente nel cielo e nel mare, e all’area wellness, dove si ritrovano gli elementi della natura: acqua, legno e pietra.

Nonostante la grande apertura, leggerezza e trasparenza degli ambienti, in fase di progettazione è stata tenuta in grande considerazione anche l’importanza della privacy, sia della famiglia che vi abita che degli ospiti della struttura. Da qui il setto e il
cancello che impediscono la vista dalla strada e la definizione delle dimensioni e disposizione dei vari ambienti.

Dettagli non trascurabili nel sottolineare l’importanza data al rispetto della natura e al dialogo con l’ambiente naturale in cui è immersa la casa sono la scelta di adottare i pannelli fotovoltaici (installati sul tetto e celati alla vista dal risvolto della cornice) che alimentano una pompa di calore di ultima generazione, nonché la presenza di numerosi spazi esterni accessoriati per godere in ogni momento possibile della vita outdooor (dai divani e tavolini sul terrazzo e sotto il portico all’area barbecue e zona pranzo presso la piscina, dalle amache tra le palme alle sdraio a bordo piscina). Altrettanto emblematica, la presenza dell’alta palma, il cui tronco attraversa letteralmente il terrazzo e il soffitto soprastante passando per un foro circolare appositamente ricavato che sembra accogliere rispettosamente la pianta in un abbraccio sicuro.

L’ingresso

Si accede al complesso turistico-residenziale tramite il discreto cancello che si apre su una rampa che conduce dolcemente al livello del piano seminterrato avvolgendosi attorno all’abitazione con un movimento a chiocciola.
Non trattandosi unicamente di un’abitazione privata, ma di un contesto pensato per accogliere la famiglia che vi risiede e gli ospiti paganti in due piani distinti, non vi è un’unica porta d’ingresso ma due, entrambe belle e sicure perché prodotte dall’azienda leader del segmento alto di gamma Oikos Venezia.
La porta d’ingresso che conduce all’appartamento padronale è una Synua, uno dei fiori all’occhiello di Oikos: l’elegante porta blindata a bilico verticale per le grandi dimensioni (fino a 2,2 metri di larghezza per 3 di altezza in una sola anta), senza cerniere o viti a vista.
Mentre i rivestimenti esterni delle porte variano nel tentativo di effettuare una scelta il più armoniosa possibile con i vari ambienti esterni, quelli interni sono tutti bianchi, coerenti con il resto dell’arredamento. In questo caso, all’esterno Synua presenta un rivestimento a pannello unico linea Venezia Materia monolitico, essenza cemento, tinta liscio chiaro, ed è dotata di profilo in alluminio e maniglione corto orizzontale in acciaio, mentre all’interno il rivestimento consiste in 8 settori in laccato bianco (RAL 9016) con pratica maniglia con scivolo a scomparsa e apertura tramite tastierino numerico.

La scala in prossimità della porta principale conduce all’ingresso del piano terra – seminterrato dedicato agli ospiti clienti e ai locali tecnici dove sono state installate altre porte Oikos.
A garantire estetica e sicurezza qui c’è Tekno che si apre su un piccolo disimpegno con 3 porte: una per ogni camera. Anche la porta blindata Tekno (rasomuro interno) presenta rivestimento esterno monolitico essenza cemento chiaro, coerentemente con la porta principale, e un maniglione orizzontale in cromo satinato, mentre all’interno si è optato per un candido laccato RAL 9016 opaco della linea Tekno HTA (a sette settori) con maniglia e pomolino, anch’essi in cromo satinato, quadrati.
A proteggere l’entrata al locale lavanderia vi è una Project (rasomuro interno), la nota porta blindata Oikos per interni, con rivestimento fugato HTA laccato RAL 9019 opaco sia all’interno che all’esterno e stesse maniglie interne ed esterne di Tekno.
Si accede alla centrale termica tramite Evolution 3TT, la prima porta blindata a taglio termico, per la quale si è scelto ancora una volta il rivestimento in laccato RAL 9016 opaco per l’interno, mentre all’esterno si distingue un originale Okoumé laccato (sempre RAL 9016) con maniglia interna ed esterna quadrate in cromo satinato.
Un’ampia varietà di porte Oikos in questa villa da sogno sulla riviera ligure, dunque, una per ogni contesto, ma tutte estremamente performanti ed esteticamente ragguardevoli, dotate di rivestimenti esterni in grado di inserirsi con naturalezza nelle facciate, valorizzandole, e rivestimenti interni capaci di amplificare l’eleganza degli ambienti, conferendo loro un tocco raffinato, luminoso e lussuoso. Porte di alto design, che oltre a proteggere, arredano.

Sicurezza

Synua fornisce prestazioni elevatissime. E’ certificata classe 3 di serie per l’antieffrazione, e ora è disponibile anche nella versione a Taglio Termico con isolamento termico U = 1, resistenza al fuoco EI 60 / EI 120, isolamento acustico 38 dB, e aria, acqua e vento rispettivamente fino a 4, 5A e C5). Inoltre, per gli amanti della casa tecnologica, ora è abbinabile ad Arckey, la serratura elettronica comandata da un’esclusiva app per smartphone per il controllo totale degli accessi.
Tekno è la porta blindata con cerniere a scomparsa caratterizzata da performance di alta gamma (classe antieffrazione 3, resistenza al fuoco EI 90 o EI120, isolamento termico 1,6, acustico 43 dB, e aria, acqua e vento rispettivamente fino a 4, 5A e C5. La possibilità di installazione rasomuro interno, rasomuro esterno, rasomuro con cartongesso, complanare interno con cornice la rende estremamente versatile.
Project è la prima porta di sicurezza per interni che interpreta il concetto di interior design in una declinazione più ampia. Un vero e proprio arredo d’interni versatile con soluzioni rasomuro o complanari, in grado di trasformare un ambiente comune in una stanza di sicurezza o in una panic room. Il tutto con elevate performance antieffrazione (classe 3 di serie), acustiche (da 36 a 40 dB), termiche (1,8) e di resistenza al fuoco (EI 30).
Evolution 3 TT è la prima porta blindata con telaio a taglio termico per una casa all’avanguardia, che garantisce un altissimo valore di isolamento termico (fino a 0,75 U) e acustico (fino a 38 dB), elevate performance nella tenuta all’aria, vento e acqua (rispettivamente fino a 4, C5 e 9A), oltre a una radicale riduzione nella formazione di condensa. Disponibile con soglia Standard o soglia Plus a taglio termico, è adatta ad essere installata in costruzioni con certificato energetico CasaClima GOLD.